Baldonado e Purilli in azzurro, domani partita durissima con la Serbia.

A Belgrado il sole risplende sui nostri giovani talenti che domani affronteranno i serbi per un match che vale la qualificazione alla fase finale degli Europei U19 in programma a luglio a Parigi .

Due giovani biancocelesti saranno in campo pronti a dare il meglio per portare a casa il risultato; si tratta di Thomas Baldonado, defensive end, e Giovanni Purilli, runningback. Manca all’appuntamento Gianluca Rosa, cornerback, purtroppo indisponibile a causa dell’infortunio subito domenica scorsa a Bolzano, nella gara di Prima Divisione contro i Giants.

“Habba” Baldonado, classe 1999, e’ uno dei veterani della Nazionale U19, con la quale gioca da un paio d’anni; da questa stagione salito in prima squadra, grazie al suo talento ed alle cure del capo allenatore Hakala, uno specialista delle linee di difesa, e’ diventato uno dei giovani protagonisti del campionato, avendo messo a segno a meta’ stagione gia’ 4 sacks e 9,5 tackle for loss.

Giovanni Purilli, classe 1998, ha iniziato a giocare dal settembre scorso, ma dimostrando grande costanza e determinazione, si sta ritagliando un ruolo anche con i senior, dove, complice anche l’indisponibilita’ di Virtuoso, e’ diventato il backup del runningback titolare Bussoletti.

I nostri dovranno vedersela con un’avversario formidabile, ancora tecnicamente acerbo, ma dotato di grandi individualita’ ed un reparto di linea imponente sia in attacco che in difesa.

La sfida avra’ inizio domani alle 17 ed ancora non e’ confermata la diretta streaming dell’evento. Vi terremo informati e, nel frattempo, Fight On in Blue!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...