Lazio Marines vs Bergamo Lions, ci siamo!

Sono passati quasi 9 mesi dall’ultima partita in casa dei Marines senior, il quarto di finale contro i Seamen, ma ora l’attesa sta per finire.

Domenica i nostri scendono di nuovo in campo per affrontare la squadra più blasonata d’Italia ed una delle più celebri del vecchio continente, quei Lions 11 volte consecutive Campioni d’Italia e tre volte Campioni d’Europa.

Molte cose sono cambiate in casa biancoceleste, a cominciare dal capo alllenatore; Coach Bedwell è emigrato in Finlandia dove guida con successo gli Huskies di Hammenlina, e prorprio da lì viene il nuovo Head Coach, Juha Hakala.

Coach Hakala ha installato il nuovo sistema difensivo e completerà un percorso tecnico iniziato ormai 3 anni fa con l’arrivo del “ragazzo terribile” dell’Arkansas e del suo Marines Raid.

Nuovi anche gli imports, con Micah Brown nel ruolo fondamentale di quarterback e leader di un attacco molto rinnovato nel suo personale, aiutato dal doppio passaporto Brian Michitti, che si dividerà come ricevitore in attacco e safety in difesa; in ultimo, Stephen Peyton, linebacker-safety, completa la rosa degli americani. Tutti e tre hanno mostrato ottime cose in allenamento ed hanno preso per mano un gruppo molto giovane che nel passato ha dimostrato di avere bisogno di capitani esperti per navigare le situazioni difficili.

In attacco ci saranno molti atleti giovanissimi che esordiranno come titolari, per sostituire i giocatori che si sono ritirati; in difesa pochi i cambiamenti, fatto salvo l’esordio di un paio di nuovi ragazzi dalle grande potenzialità.

I Lions sono un pò un’incognita per quanto ci riguarda; negli ultimi due campionati hanno militato nel girone nord e sono anche loro in pieno rinnovamento, con molti giocatori che si sono ritirati o trasferiti. Certamente sono allenati da un eccellente coach, quell’Adam Rita che ha vinto 6 Grey Cup (campionato professionistico canadese) e che ha un’esperienza di quasi mezzo secolo ai massimi livelli d’oltreoceano.

A rafforzare il gruppo ci sarà il quarterback Giorgio Bryant, un ottimo atleta, che la scorsa stagione ha militato nel campionato polacco di prima divisione, insieme al defensive back Parris Lee ed al doppio passaporto Orfeo Ferretti, linea di attacco con trascorsi nella Nazionale Italiana.

Il parco italiani può contare sul possente fullback Garetto, proveniente dai Rhinos Campioni d’Italia e su un gruppo di giovani che nel 2016 batterono proprio nella finale U19 i nostri giovani Marines.

Sarà certamente un match molto equilibrato, pieno di incognite e giocatori da scoprire, nuovi allenatori da conoscere e la solita diatriba Nord vs Sud da dirimere ancora una volta.

Appuntamento perciò domani alle 16,00 , presso lo Stadio delle Tre Fontane, per seguire dal vivo questo avvincente match!

Fight On! WHYS!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...