Splendidi giovani Marines! Ancora un Bowl perfetto.

I ragazzi allenati dal Presidente Pacelli hanno nuovamente dimostrato le loro qualita’, dominando i due incontri che domenica li hanno visti opposti ai Grizzlies prima ed alla Roma Scuola Football poi.

La giornata si apre con l’avvincente scontro fra i rosso-oro e gli “orsi”,  che vede i ragazzi di coach Pistone prevalere 21 a 14 dopo aver respinto l’ultimo assalto  a pochi istanti dalla fine.

I Grizzlies pero’ dimostrano di avere ancora energie e risorse a sufficienza per opporsi tenacemente ai nostri; la sfida fra Marines e blu-arancio e’ caratterizzata dal portentoso gioco di corse del trio laziale Armaroli-Piol-Michalak, assolutamente incontenibili, e le fughe rocambolesche ma molto efficaci del quarterback avversario che trova piu’ volte in endzone i suoi ottimi ricevitori. Tuttavia, con il trascorrere del tempo, la supremazia fisica biacoceleste diventa insostenibile ed i Grizzlies cedono il passo. Finisce 40 a 28 per i Lazio Marines.

Ultima gara di giornata e’ quella fra le due compagini a punteggio pieno. La RSF presenta un gioco sul terreno efficace, alimentato dalla potenza dei due “giganti” con il numero #90 e #99, che hanno decretato il successo nel primo incontro. I biancecelesti hanno mostrato tratti dominanti sia in attacco che in difesa, ma hanno mancato alcuni placcaggi decisivi, in particolare sul quarterback, e non possono certo permettersi queste leggerezze nella sfida decisiva del Bowl.

Cosi’ sotto un cielo plumbeo, foriero di pioggia, si comincia; i nostri nel tradizionale completo nero, mentre la RSF e’ in maglia rossa.

Da subito pero’ si capisce che gli atleti laziali sono scesi in campo con la grinta di chi non vuole lasciare nulla al caso. Blocchi precisi, placcaggi duri e perentori, corse inarrestabili. Ed in breve e’ 21 a zero. La RSF da’ spazio alle seconde linee; i Marines dilagano.

Finisce 50 a 18 ed ancora tutte vittorie per i biancocelesti.

Ora manca solo l’ultimo appuntamento della stagione, il Final Bowl del 19 febbraio in casa della RSF; la meta e’ vicina ma, dopo tutto quello che abbiamo finora visto, non bisogna abbassare la guardia; ci sara’ anche Napoli, l’unica squadra con cui i Marines non hanno in questa stagione vinto (partita sospesa per maltempo sul 6 a 6).

Non molliamo! Fight On!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...