Conosciamo Le Lazio Marines, oggi è con noi Sara.

Ciao Sara, benvenuta! Questa settimana a te la parola. Piccolo excursus prima di cominciare, com’è stato il passaggio da essere insegnante di fitness, zumba, a giocare football americano?

L’insegnamento del fitness e della zumba è nato per una questione puramente pragmatica : una cosa che mi consentisse di mantenermi agli studi facendo ciò che ho sempre amato fare : sport (quando si dice ottimizzare il tempo a disposizione 🙂 ) Poi grazie al mio compagno, ex coach dei Lazio Marines e attualmente coach di reparto de le Marines, ho potuto avvicinarmi al football americano che non conoscevo ma che mi ha incuriosito fin da subito per le complesse dinamiche di gioco e poi appassionato.. A una partita dei Marines mi hanno presentato il capitano de Le Marines (oggi nostro team manager) Marisa “Red” Carosi che mi ha invitato a seguire anche la squadra femminile .
Conoscere le ragazze e soprattutto vederle giocare mi ha fatto desiderare di essere li su quel campo con loro .. Ed eccomi qui.. Mi sono messa in gioco in uno sport diversissimo da tutto quello che avevo sempre sperimentato prima.. Una bella sfida!

Questo nuovo anno con le Marines non ha portato solo nuovi progetti su tutti i fronti ma anche nuove responsabilità. Per te in particolare che al tuo secondo anno sei uno dei due capitani di “squadra”, cosi come li ha definiti l’Head coach Lupatelli. Dicci, come ti trovi in queste nuove vesti?

E’ stata una nomina sicuramente inaspettata. Non posso che esserne felice e onorata. Un anno tra le fila de le Marines mi ha insegnato tantissimo non solo in termini di tecniche e conoscenza del gioco ma anche e soprattutto sul concetto di squadra, allenarsi con sacrificio e impegno insieme, condividere momenti belli e meno belli in campo e fuori dal campo, voler vincere non solo per sé stessi ma anche e soprattutto per le compagne, imparare a lavorare in sincrono affinché tutto funzioni con la fiducia nel fatto che ognuna stia dando il massimo…le Marines sono questo e molto di più.

Vi siete lasciate una brutta stagione alle spalle con qualche fattore positivo che verrà ripreso quest’anno. Quali sono gli effetti dei sostanziosi cambiamenti di quest’anno sulle ragazze? Come ti sembrano procedere gli allenamenti?

La scorsa stagione non è andata esattamente come avremmo voluto, è vero.. Sono però convinta che si impari dalle sconfitte ancor più che dalle vittorie. Per molte, me compresa, lo scorso campionato è stato un importante banco di prova; adesso si può lavorare per consolidare quanto già acquisito e per colmare quello che è mancato. Il coaching staff, che quest anno é composto da ben 4 coaches, ha lavorato tutta l estate per pianificare un programma di allenamento strutturato e molto impegnativo dal punto di vista atletico ma anche assolutamente stimolante soprattutto avendo a disposizione coaches di reparto che permettono di sviluppare al meglio le potenzialità di ognuna di noi, c’è una grande motivazione e concentrazione da parte di tutte.

Oltre l’aspetto fisico di questo sport che ci coinvolge ed appassiona, c’è una componente psicologica fondamentale che fa da collante tra le ragazze, su cosa pensi ci sia da lavorare di più?

Credo siano diverse le componenti psicologiche da considerare. Importante in primis è sentire la presenza e il sostegno reciproco delle compagne; è la differenza tra essere un gruppo di persone che si allena insieme e una squadra. Ognuna di noi incita l’altra al miglioramento e quando questo avviene è motivo di soddisfazione e orgoglio per tutte; altro fattore importante è la fiducia nei propri mezzi che si può acquisire solo se gli obiettivi che vengono dati dai coach sono graduali e proporzionati al livello e alla preparazione acquisita e fin ora anche questo aspetto è stato molto curato.
Infine ultimo e non ultimo, credo sia importante rimanere focalizzate senza pensare al campionato ne farsi troppo condizionare dal desiderio di rivalsa che è ovviamente presente .. grinta e cuore non sono mai mancati a le Marines e sono sicura che continuando a lavorare come stiamo facendo i risultati arriveranno ..

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...