Fabio Giuliani, nuova linfa per il coaching staff de Le Lazio Marines

Intervista a Fabio Giuliani, giovane new entry del coaching staff de Le Marines parla con noi della sua prima esperienza da coach.

Ciao Fabio, benvenuto/bentornato!

-Alla prima esperienza da allenatore, dopo poche settimane come va?

Si diciamo ben tornato, ora ufficialmente. Siamo a 4 settimane dall’inizio della preparazione e dal mio punto di vista stiamo andando molto bene. Il coaching staff è stato ben scelto e tutti i coach sono molto preparati. Nel mio piccolo sto imparando molto e spero di riuscire a trasmettere alle ragazze tutto quello che negli anni a mia volta ho imparato.

– la tua esperienza da giocare ti aiuta ad essere un allenatore più capace?

Sì certo, la sola teoria non basta in nessuno sport, in questo soprattutto. Aver giocato mi fa avere un’esperienza diretta avendo sperimento su di me quello che spiego alle giocatrici. Quello che voglio fare è trasmettere alle ragazze tutto quello che coach e compagni di squadra mi hanno insegnato.

-che tipo di rapporto c’è con le ragazze, la maggior parte della tua stessa età o più grandi?

Beh sì, sono coetaneo di molte e più piccolo di altre, ma questo non credo sia un problema. Quello che faccio in campo è relazionarmi a loro trattandole, come deve essere, tutte allo stesso livello, scindendo bene la parte di io coach e loro giocatrici. Con alcune di loro ha un rapporto di amicizia fuori dal campo da anni ormai, ma questo all’interno del campo da football viene giustamente ridimensionato.

– pronostico sui risultati del progetto che quest’anno avete messo in piedi?

Ho accettato l’incarico perché il progetto propostomi da coach Lupo era veramente ben curato con alle spalle tanta voglia di fare bene. Un coaching staff scelto e preparato, tra cui vi è anche coach Gaspa che è stato mio allenatore in giovanile anni fa. Le ragazze hanno tutte grandi potenzialità e hanno voglia, tanta, e si vede! Nei due anni che sono stato lontano dalla Side line, ma sempre presente sugli spalti alle partite, ho visto la passione che le ha spinte ha fare quello che hanno fatto. Per quello che riguarda il mio ruolo, ovvero allenatore dei Receiver e assistant coach Offence, penso che assieme coach Marco, abbiamo intrapreso la strada giusta; partendo dalle basi e andando sempre in crescendo. Zero off-Side e zero palle droppate, questo è quello che mi aspetto per cominciare, poi l’ho anche promesso a coach Marco, quindi ragazze….tocca lavorare 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...